Non c’è Pasqua per gli abruzzesi senza timballo. È il piatto simbolo delle grandi occasioni, una consuetudine conviviale che si tramanda di generazione in generazione. Il timballo è l’esempio più virtuoso dello straordinario e ricco panorama enogastronomico abruzzese che sfila senza sosta dalla colazione di Pasqua al lunedì fuori porta della Pasquetta. La preparazione necessita di tempo ma non c’è occasione migliore che far rivivere le tradizioni delle nonne in cucina nel giorno di festa. Tanti strati sottili intervallati da un succulento condimento di polpettine, piselli, uova sode, mozzarella e formaggio: Si presenta così il timballo all’abruzzese che prepotentemente si difende dalla sorellastra lasagna alla bolognese. Per i più affezionati ai sapori della terra d’Abruzzo il timballo non può che essere il dolce ricordo dei tempi trascorsi a casa in compagnia dei propri cari.

Ingredienti per 4 persone:
500 g Lasagne Rustichella d’Abruzzo
350 g Macinato misto
500 g Passata pomodoro a Pera d’Abruzzo
500 g Pomodori a pezzi Pera d’Abruzzo
250 g di mozzarella
100 g di piselli bolliti
3 Uova
½ carota, 1 cipolla e sedano
100 g di Parmigiano Reggiano
½ Vino bianco
Olio extra vergine di oliva Rustichella d’Abruzzo

Preparazione:
Tagliate la mozzarella a fette e riporla in frigo per farla asciugare. Preparate il sugo facendo rosolare in un’ampia pentola la carota, il sedano e la cipolla finemente tritati. Preparate con la carne macinata, un uovo e del formaggio delle piccole polpettine e lasciatele rosolare nel trito quindi sfumate con il vino. A questo punto versate la passata di pomodoro, salare, coprire con un coperchio e cuocere il sugo per almeno un’ora a fiamma bassa. In un pentolino, lessate i piselli e metteteli da parte. Preparate le vostre uova sode e tagliatele una volta raffreddate a fettine. Nel frattempo lessate le lasagne in una pentola con l’acqua salata assieme ad un cucchiaio d’olio. Sollevare quindi le sfoglie di lasagna con una schiumarola e farle asciugare su un telo. In una pirofila imburrata versare uno strato di sugo, coprire con uno strato di lasagne quindi ricoprire con uno strato di sugo, piselli, uova sode, le fette di mozzarella e spolverate con il parmigiano reggiano grattugiato. Ricoprire con un altro strato di lasagne e ripetere il procedimento. Infine ricoprire con il condimento rimasto, spolverate lil Timballo con il restante parmigiano e infornate a 180°. Cuocete il timballo all’abruzzese per circa 30 minuti quindi sfornatelo e lasciatelo intiepidire prima di tagliarlo a fette e servirlo.